Il presente documento vuole agevolare i gentili utenti del sito www.miralarte.it informandoli che la nuova normativa europea impone ai venditori on line particolari obblighi informativi a tutela dei consumatori.

Nel commercio on line vige il principio della tutela del consumatore pertanto, se un consumatore è residente in UE, non potrà rinunciare in alcun modo  ai diritti a lui conferiti dal Codice del Consumo (DLgs.206 del 2005 e DLgs. 70 del 2003 sull’E-commerce) a cui si rinvia e di cui brevemente riportiamo i diritti principali..

Ai fini della massima trasparenza, il venditore dovrà necessariamente evidenziare:

nome e/o ragione sociale;

domicilio e/o sede legale;

partita iva e/o codice fiscale;

caratteristiche essenziali del bene o del servizio;

contatto rapido come ad esempio,  numero di telefono, indirizzo mail o altro;

prezzo e/o tariffa e/o donazione del bene o servizio, specificando se comprensivi di imposte, spese spedizione e/o altro;

qualora la natura dei beni e/o servizi comporti la impossibilità di calcolare precisamente il prezzo, le modalità di calcolo del prezzo;

modalità di pagamento, consegna ed esecuzione, data entro la quale il venditore si impegna alla consegna;

mezzi di pagamento accettati;

trattamento dei reclami;

se presente il diritto di recesso, le condizioni, i termini, le procedure, modalità e tempi per esercitare tale diritto nonché le condizioni dell’assistenza postvendita al consumatore;

deve risultare in modo chiaro ed inequivocabile che l’ordine implica l’obbligo di pagare o della donazione per poter ricevere il bene o servizio.

 

CONDIZIONI GENERALI di VENDITA

In base a quanto sopra brevemente riassunto, riportiamo le Condizioni Generali di Vendita (CGV) di MirAl, applicabili a tutti gli ordini relativi ai prodotti presenti nel sito web www.miralarte.it e che rappresentano elementi essenziali dei contratti che si andranno a concludere con MirAl.

Le CGV che di seguito si riportano costituiscono proprietà intellettuale tutelate a norma di legge con il diritto di autore: vietata la riproduzione da parte di terzi non autorizzati e si perseguiranno penalmente tutte le violazioni.

1)   Le presenti CGV si riferiscono agli atti di compravendita e/o donazione inerenti l’acquisto dei prodotti (di artigianato e di abbigliamento ed oggettistica varia, ecc…) presenti nel sito www.miralarte.it. Le operazioni sono effettuate tramite rete telematica sul sito www.miralarte.it  e ogni operazione di acquisto e/o donazione sarà regolata dal DLgs 185/99 (Attuazione della Direttiva 97/7/CE relativa alla protezione dei consumatori in materia di contratti a distanza) e per quanto riguarda la tutela della riservatezza, dal DLgs 196/03;

2)   inviando un ordine, l’utente inoltra una proposta di acquisto a MirAl di uno o più prodotti inseriti nel carrello, accettando di effettuare una donazione minima per ogni singolo prodotto scelto come da importo minimo riportato per ognuno di essi;

3)   MirAl invierà al Cliente, in automatico, una risposta di accettazione e di conferma dell’ordine contenente i dati dell’ordine stesso. Se, per qualsiasi motivo, MirAl non fosse in grado di accettare l’ordine del Cliente, lo comunicherà immediatamente al Cliente tramite il sito stesso;

4)   MirAl si riserva di non accettare gli ordini:

-         se il prodotto al momento dell’ordine non è disponibile in magazzino e comunque in questo caso non sarà possibile inserirlo nel carrello;

-         se l’Agenzia/Istituto di Credito che ha emesso la carta di credito o carta prepagata (o qualsiasi tipo di carta) dell’ utente/cliente non conferma il pagamento;

-         MirAl si riserva comunque la facoltà di non dar seguito ad un ordine quando per reali e concreti motivi diventi impossibile o particolarmente gravoso darvi seguito;

5)   I prodotti inseriti nel sito www.miralarte.it sono ammessi alla vendita solo dietro effettuazione di una donazione minima così come riportato per ogni singolo prodotto e può essere aumentata a discrezione dell’acquirente. MirAl si riserva il diritto di modificare gli importi minimi riportati in qualsiasi momento ma comunque, le modifiche non saranno efficaci nei confronti di coloro che abbiano già provveduto ad inoltrare l’ordine;

6)   Se MirAl accetta l’ordine, il prodotto sarà spedito il primo giorno utile (anche quando l’ordine viene effettuato in un giorno non lavorativo). Se il prodotto scelto è disponibile, MirAl effettuerà la spedizione al massimo entro 5 (cinque) giorni lavorativi successivi alla conferma di ricevimento dell’ordine (sono fatti salvi eventi di forza maggiore – incendi, alluvioni, provvedimenti della Pubblica Autorità, problemi al sistema elettrico nazionale, ecc…- che rendano impossibile il rispetto di questi termini e comunque in questi casi MirAl si impegna ad informarne il cliente). Per spedizione si intende la consegna del prodotto/i da MirAl al corriere scelto;

7)   i prodotti verranno fatti recapitare tramite un servizio di corriere, a scelta di MirAl,  all’indirizzo/recapito indicato dal cliente al momento dell’ordine ed i cui costi saranno a totale carico del cliente. Il corriere consegnerà il prodotto/i solo a fronte di una firma che confermi la ricezione della stessa;

8)   salvo il caso in cui scelga di avvalersi dell’opzione “Pagamento alla Consegna”, il cliente pagherà integralmente il prezzo del prodotto/i ordinato contestualmente all’inoltro dell’ordine. Nei casi di mancata accettazione dell’ordine da parte di MirAl, si provvederà a rimborsare i clienti degli importi eventualmente già versati. MirAl si riserva la facoltà di proporre/suggerire al cliente la miglior forma di pagamento (alla consegna, carte prepagate, paypal, bonifico, bollettino postale, ecc..) fermo restando il diritto del cliente di scegliere la forma di pagamento preferita;

9)   nel caso in cui il prodotto/i, spedito tramite corriere, non arrivi entro il termine stabilito, il cliente informerà MirAl ai recapiti che troverà sul sito internet oppure MirAl contatterà il cliente cercando di stabilire un altro termine di consegna. Se invece il prodotto/i non sarà consegnato per impossibilità del cliente a riceverlo, quest’ultimo dovrà contattare il corriere e solo nei casi in cui ciò non sia possibile, contattare MirAl;

10)              MirAl non sarà comunque responsabile della mancata o ritardata consegna se non sarà stata rifornita nei termini e modi pattuiti con il proprio fornitore, non possa supplire alla mancata disponibilità dei prodotti o abbia dato avviso al cliente di tale indisponibilità;

11)              in caso di perimento e/o danneggiamento fortuito del prodotto, il relativo rischio resta in capo a MirAl fino alla consegna al corriere, sia o meno assicurata la spedizione, passando in capo al cliente dal momento della consegna al corriere. E’esclusa ogni altra forma di responsabilità in capo a MirAl;

12)              le presenti CGV si intendono lette ed accettate dal cliente al momento dell’invio dell’ordine, il quale cliente si impegna a stamparle e conservarle fino all’arrivo del prodotto;

13)              il cliente/utente avrà diritto di recedere dal contratto senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità, entro 10 giorni dal ricevimento del prodotto/i, inviando una raccomandata con avviso di ricevimento a: MirAl, Via Villa Andreoli 152/E, 66034, Lanciano (Ch) ovvero mediante telegramma, comunque sempre preannunciando le proprie intenzioni con una telefonata o a mezzo posta elettronica. Una volta arrivata la comunicazione di recesso, MirAl provvederà a comunicare al cliente i dettagli per la restituzione del prodotto/i a spese del cliente;

14)              nei casi di forza maggiore di cui al punto 6, protrattasi per almeno 30 (trenta) giorni, entranbe le parti avranno facoltà di recedere dal contratto ed il cliente non avrà diritto ad alcun indennizzo o risarcimento, salva la restituzione di quanto eventualmente versato;

15)              i reclami vanno inoltrati a MirAl, previo invio via mail, all’indirizzo specificato al punto 13. MirAl risponderà ai reclami entro 7 (sette) giorni lavorativi;

16)              il contratto tra cliente e MirAl si intende concluso in Italia e regolato dalla Legge italiana. Per qualsiasi controversia, competente è il giudice del luogo di residenza o di domicilio del consumatore, se ubicati nel territorio italiano;

17)              i dati personali inseriti dal cliente sono trattati secondo le Leggi vigenti in particolare secondo quanto disposto dal DLgs 196/03;  

18)              in caso di modifica delle presenti CGV, MirAl provvederà a pubblicare le modifiche sul sito internet (modifiche che non troveranno applicazione per gli ordini già inoltrati a quella data). Le presenti CGV sono valide anche quando una di esse dovesse divenire inefficace e/o nulla oppure in caso di lacuna: in questi casi MirAl e il cliente troveranno di comune accordo le soluzioni per arrivare alla soddisfazione del cliente;

19)              tutti i contratti derivanti dal sito MirAl www.miralarte.it saranno sempre conclusi e risolti in lingua italiana.

Aprile 2017